Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Instagram Marketing per i brand di lusso

Il processo di digitalizzazione e il mondo dei social media stanno rivoluzionando in maniera radicale il significato del lusso e le attività su cui si fonda il fashion marketing. Oggi le piattaforme social sono luoghi sempre più interessanti per i brand fashion che, grazie ad essi, hanno la possibilità di sponsorizzarsi e soprattutto farsi conoscere da un pubblico giovane.

Tra tutti i social network, Instagram è la piattaforma ideale per il settore fashion: è uno strumento chiave per costruire una storytelling efficace nel settore della moda, grazie alla possibilità di creare contenuti visuali, andando oltre i limiti e le formalità della pubblicità più tradizionale.

Le opportunità offerte da Instagram sono molteplici e, se ben sfruttate, possono incidere in maniera significativa sulle decisioni di acquisto degli utenti e sul fatturato stesso. Scopriamo insieme che cosa significa fare Instagram Marketing e perché è così importante.

Instagram Marketing: che cos’è

Per comprendere a fondo come i brand di lusso affrontano oggi il mondo social e digital, occorre capire che cosa è esattamente un’attività di Instagram Marketing.

L’Instagram Marketing è un ramo del marketing online applicato al mondo della piattaforma social di Instagram di cui sfrutta tutte le potenzialità per generare engagement (interazione con gli utenti) e social sharing (condivisione dei contenuti). Si tratta di un’attività di digital marketing che include al suo interno anche la promozione e la vendita di prodotti o servizi tramite campagne di social media advertising.

instagram marketing

L’obiettivo è quello di migliorare la presenza digitale del brand, aumentandone la visibilità e la notorietà online. Instagram è il luogo ideale per tutto questo: si tratta del social più utilizzato dai brand di moda per i quali l’elemento visual è fondamentale. La centralità dell’immagine, infatti, rende questa piattaforma social il canale di comunicazione perfetto per promuovere la fashion industry tanto che oggi ci sono più di 25 milioni di brand con un profilo business e, durante il periodo delle fashion week, i più importanti brand di lusso hanno condiviso in media 31 post per un totale di quasi 10 milioni di interazioni.

Fashion luxury e Millennials

Anche le imprese più tradizionali oggi si stanno avvicinando alla comunicazione digitale, coinvolgendo il proprio pubblico tramite post, influencer, stories e cercando un contatto sempre più diretto con gli utenti, per lo più giovani, che quotidianamente interagiscono con i propri brand preferiti.

Per stare al passo con i tempi, infatti, il mondo della moda sta guardando in due direzioni: i social network e le nuove generazioni, millennials e generazione Z.

La grande attenzione per gli strumenti digitali da parte delle aziende fashion è nata in conseguenza all’irrompere nel mondo del fashion di una nuova generazione di consumatori, i millennials (i nati dagli anni ‘80 alla fine degli anni ‘90) e generazione Z (i nati dal 1997 in poi) , che hanno trasformato il modo di pensare la moda e lo shopping. Si tratta di giovani nativi digitali il cui luogo preferito è proprio Instagram: l’utilizzo dei social media è quindi imprescindibile per chi si occupa di moda perché le tradizionali strategie di marketing – sconti, offerte, pubblicità intrusiva – sembrano non funzionare con nuova questa generazione di clienti.

“Instagram democratizza la moda. Al giorno d’oggi c’è una maggiore connessione con il cliente. Le marche possono diffondere la loro voce e parlare direttamente al loro pubblico”

(Eva Chen, direttrice delle Fashion Partnership di Instagram)

Grazie ad un’attività mirata di Instagram Marketing, i brand di lusso possono, non tanto fare marketing per vendere un prodotto, ma creare e comunicare un’immagine di brand in cui i millennials possono riconoscersi e ritrovare i propri valori. Un esempio chiave sono le pubblicità dei profumi: avete mai visto lo spot di un profumo che parlasse esplicitamente della fragranza? No, perché si tratta di uno storytelling fondato, non sulla esplicita vendita del prodotto, ma su un racconto dei valori e dei potenziali desideri dei consumatori. Oggi i luoghi principali della narrazione digitale sono i social media ed è lì che i brand di lusso possono comunicarsi al meglio.

Il caso Gucci: il successo tra le nuove generazioni

Per quanto riguarda le strategie di Instagram Marketing, la maison Gucci merita un’attenzione particolare per lo straordinario successo ottenuto su Instagram e sul web in generale. L’account di Gucci su Instagram è infatti l’immagine perfetta del suo nuovo posizionamento online e della sua nuova visione rivolta ai più giovani.

Negli ultimi anni, Gucci ha radicalmente cambiato la comunicazione del brand facendo un preciso investimento sulle nuove generazioni, in particolare i millennials, considerando anche il fatto che entro il 2025 saranno circa il 50% di potenziali compratori nel mercato del lusso. La maison è coinvolta in tutte le piattaforme social, ma è Instagram – dove ha più di 38 milioni di follower – ad averne consacrato il successo: secondo una ricerca tenuta da Instagram Fashion Index di Blogmeter, durante la Milano Fashion Week 2018, infatti, Gucci è stato il vincitore assoluto in termini di engagement, coinvolgendo circa 7,56 milioni di utenti e ottenendo più di 270mila nuovi followers.

Cosa significa tutto questo nella pratica? Grazie a questa popolarità online, il gruppo Kering ha ottenuto un aumento di fatturato più alto delle aspettative, in gran parte attribuibile a Gucci che ha sfruttato tutte le potenzialità delle nuove generazioni e del suo principale canale di comunicazione, Instagram.

Se sei interessato al fashion marketing e alla sua evoluzione negli ultimi anni, non perdere il mio workshop a Palermo il 21 febbraio 2020 dove parlerò del mio nuovo libro Fashion Marketing – Viaggio alla scoperta dei nuovi modi di fare shopping e dei meccanismi della moda 4.0: discuteremo insieme del marketing applicato alle strategie di vendita dei prodotti dei brand di lusso la cui comunicazione è stata radicalmente cambiata dall’avvento della digitalizzazione e dei social media. Insieme a me ci sarà Francesco Mattucci, fondatore di Garage Raw la prima Instagram marketing agency italiana, autore di Instagram non è una fotografia che ci aiuterà a capire le dinamiche di questa straordinaria piattaforma.

Mi presento

Sono Isabella Ratti, una Style Coach con il cuore italiano e l’anima nomade. A Milano scarico l’adrenalina nell’animazione delle sfilate, a Lugano coltivo l’equilibrio. Da bambina disegnavo abiti, oggi aiuto le persone e le aziende a disegnare la loro immagine, trasformando imperfezioni e difetti in punti di forza.

Seguimi sui Social

Restiamo in contatto!

Per maggiori informazioni sui miei corsi o sui miei servizi, non esitate a scrivermi qualsiasi domanda o richiesta, vi risponderò il prima possibile!

CONTATTAMI