Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Il consulente d’immagine: chi è e perché puoi aver bisogno del suo aiuto

Un famoso proverbio recita: l’abito non fa il monaco. Implicitamente ci invita a diffidare delle apparenze e dall’aspetto esteriore di una persona. Eppure, il nostro cervello impiega 7 secondi per giudicare e farsi un’idea su qualcuno che incontriamo per la prima volta. In questo brevissimo lasso di tempo, siamo guidati nel giudizio da elementi come il modo di presentarsi, l’abbigliamento e la comunicazione non verbale.

Quindi, inutile negarlo, l’abito fa il monaco! La nostra immagine parla di noi e, a volte, racconta più di quello che riusciamo a dire a parole. Per questo è fondamentale che sia coerente con la nostra personalità, le nostre aspirazioni, la nostra professione e che comunichi messaggi che ci rappresentino.

Come si colloca in questo contesto la figura del consulente d’immagine? Il consulente d’immagine è il professionista che, in base alle proprie conoscenze tecniche e doti personali, riesce a valorizzare al meglio i pregi e le caratteristiche della persona che ha di fronte.

In Italia, si tratta di una professione piuttosto nuova, importata dai paesi anglosassoni e dagli Stati Uniti: le prime consulenti di immagine, infatti, sono state le costumiste di Hollywood che avevano il compito di curare il look di dive e attrici, contribuendo a definirne il personaggio e, talvolta, a renderle le icone che sono oggi. È solo negli anni ‘80 che la consulenza di immagine diventa un fenomeno di massa, democratico e alla portata di tutti.

Ma chi è e, soprattutto, cosa fa esattamente un consulente di immagine? Perché non deve essere assolutamente confusa con la figura del personal shopper? Scopriamolo insieme.

Consulente di immagine: chi è

La consulenza di immagine è una professione volta ad aiutare le persone nella valorizzazione della propria immagine: dalle scelte in ambito beauty allo shopping fino ad arrivare al portamento, si definisce uno stile e un’immagine coerente con la personalità e gli elementi caratteristici della persona in questione.

Il consulente di immagine è quindi una figura professionale e altamente qualificata che offre un servizio volto al miglioramento di tutto ciò che riguarda sia l’aspetto esteriore di una persona che quello interiore. La consulenza in ambito fashion, infatti, ha a che vedere con un profondo processo di cambiamento e di crescita personale che, se fatto correttamente, porta il soggetto ad diventare perfettamente in linea con il proprio modo di essere.

È evidente che le skill necessarie in questa professione sono trasversali, varie e diversificate: tra tutte spicca innanzitutto l’empatia cioè la capacità di mettersi nei panni dell’altro, percependone emozioni e necessità. È un termine che deriva dal greco en-pathos, letteralmente “sentire dentro”: un buon consulente di immagine deve riconoscere le emozioni degli altri come se fossero proprie, cogliendo non tanto le insicurezze, ma soprattutto i punti di forza del proprio cliente.

Consulente di immagine e personal shopper: le differenze

Spesso la figura della consulente di immagine e della personal shopper vengono confuse e sovrapposte, mentre in realtà hanno intenti e background formativi molto diversi.

Il personal shopper è una persona che ha il compito di scegliere e, in alcuni casi, comprare oggetti di vario tipo per la clientela recandosi in boutique e negozi scelti in precedenza. È una figura professionale a cui non è richiesta una formazione specifica, se non spiccato gusto personale e capacità di fare abbinamenti e accostamenti di colori e abiti.

A differenza del servizio di personal shopping che solitamente dura periodi di tempo molto limitati, la consulenza di immagine invece propone un percorso di cambiamento profondo e che, per questo necessita, di più incontri nel corso del tempo. Inoltre, il fashion consulting offre servizi maggiormente diversificati: l’analisi del colore o armocromia, l’analisi del somatotipo per capire quali sono le tue forme e valorizzarle, la valorizzazione dei lineamenti e così via.

Il gusto personale può certamente aiutare, ma nella consulenza di immagine servono qualità più analitiche per comprendere le caratteristiche fisiche e caratteriali del cliente e attitudini di coaching per spronare e motivare al cambiamento.

È evidente quindi che si tratti di ruoli ben diversi con skill e obiettivi differenti: nonostante all’interno della consulenza sia possibile talvolta inserire sessioni di personal shopping, le due figure rimangono ben distinte.

Consulenza di immagine: a chi si rivolge

Tempo fa la figura del consulente d’immagine era richiesta esclusivamente dai personaggi dello spettacolo, della politica e dalle celebrità. Al giorno d’oggi, in molti avvertono la necessità di migliorare il proprio modo di presentarsi, dal professionista alla casalinga.

Il consulente d’immagine si rivolge, infatti, a donne e uomini che desiderano modificare il proprio look per svariati motivi: non solo per aumentare la fiducia in se stessi, ma anche se si è in cerca di un nuovo lavoro e si ha bisogno conseguentemente di una nuova immagine per presentarsi.

È risaputo, infatti, che il segreto per avere successo in ambito professionale sia trasmettere un’immagine di sé sicura e vincente. Quale modo migliore per aumentare la propria autostima se non partendo da un restyling del look? Un aspetto curato, rappresentativo e personalizzato ti aiuterà ad acquisire maggior fiducia in te stessa e a trasmettere queste sensazioni anche ai tuoi interlocutori.

Quanto è importante la propria immagine per comunicare?

È fondamentale! L’immagine è, nel suo insieme, il primo biglietto da visita che si offre. Mettere in evidenza il meglio di noi, comunicare efficienza, sicurezza ed equilibrio, specialmente in ambito lavorativo, è importante per riuscire a realizzare i propri progetti.

In una società in cui l’apparenza è tutto, sapersi presentare è una carta vincente. Quindi, riuscire a creare uno stile unico ma al tempo stesso impeccabile, senza eccessive stonature, diventa un requisito fondamentale.

Scoprire i propri punti di forza, sia esteriori che interiori, e incanalarli in uno stile ben preciso può non essere semplice, ma grazie all’aiuto di un professionista può diventare realtà. Capita a tutti di avere l’armadio pieno di abiti e ogni mattina di trovarsi in difficoltà a scegliere l’outfit giusto. Un consulente d’immagine invece sa come consigliarti e insegnarti come selezionare i capi e gli abbinamenti migliori per creare il tuo stile personale.

Grazie ad una conoscenza approfondita del significato dei colori, delle forme e della comunicazione non verbale, ti insegnerò a creare un cambio di look che valorizzi le tue peculiarità. Non esitare a contattarmi!

Mi presento

Sono Isabella Ratti, una Style Coach con il cuore italiano e l’anima nomade. A Milano scarico l’adrenalina nell’animazione delle sfilate, a Lugano coltivo l’equilibrio. Da bambina disegnavo abiti, oggi aiuto le persone e le aziende a disegnare la loro immagine, trasformando imperfezioni e difetti in punti di forza.

Seguimi sui Social

Restiamo in contatto!

Per maggiori informazioni sui miei corsi o sui miei servizi, non esitate a scrivermi qualsiasi domanda o richiesta, vi risponderò il prima possibile!

CONTATTAMI